Viaggio in Borgogna: Chambolle-Musigny

Viaggio in Borgogna: Chambolle-Musigny

5 novembre 2018

0 comments

Vino:

Dopo oltre 4 anni riprendo gli appunti degli ultimi 2  viaggi in Borgogna e passo alla descrizione di uno dei più amati Village: Chambolle-Musigny. CHAMBOLLE prende il nome dall’aspetto gorgogliante, dopo le piogge tempestose, del torrente Grône, da cui la denominazione “Campus Ebulliens” o “Champ Bouillant”. Chambolle nel 1744 fu inondata dal torrente Grône. Chambolle ha aggiunto il nome del sul Grand Cru più prestigioso, Musigny, al suo nome nel 1878. Chambolle Musigny è probabilmente un luogo in cui si… Read More ›

Vitigni poco conosciuti: lo Scheurebe o  Sämling 88

Vitigni poco conosciuti: lo Scheurebe o Sämling 88

5 dicembre 2014

6 comments

Senza categoria:

Lo Scheurebe appartiene a quel gruppo di vitigni frutto del paziente lavoro di alcuni botanici, soprattutto tedeschi e svizzeri, come August Herold creatore del Kerner incrociando la Schiava Grossa detta anche Trollinger con il Riesling; Hermann Müller creatore del Müller Thurgau incrociando il Riesling con il Madeleine Royale (prima si pensava che lo avesse incrociato con il Sylvaner, ma successivi studi sul DNA hanno dimostrato che si trattava di Madeleine Royale). In questo caso è stato il tedesco Georg Scheu… Read More ›

Masseto all'alba il 9 ottobre 2013

Degustazione Verticale Masseto

19 gennaio 2014

0 comments

Degustazioni, Vino:

Oggi ho ritrovato tra alcune scartoffie gli appunti relativi a una degustazione verticale integrale di Masseto svoltasi il 5 agosto 2004, ormai quasi dieci anni fa e mi fa piacere condividerla qui di seguito. In realtà dopo di questa ne ho fatte altre di verticali di Masseto, ma questa del 2004 è ancora attuale, nel senso che poi nelle degustazioni arrivate dopo ho riscontrato spostamenti infinitesimi e Masseto resta lì, imperturbabile, statico, impassibile al passare degli anni. Come sempre la… Read More ›

Gorgona: un’isola bellissima, ma anche un vino straordinario!

Gorgona: un’isola bellissima, ma anche un vino straordinario!

9 luglio 2018

0 comments

Degustazioni, Senza categoria, Vino:

Gorgona  è un’isola bellissima che da qualche anno produce anche  un vino straordnario. Si tratta della più settentrionale e anche della più piccola isola dell’arcipelago toscano. Amministrativamente appartiene al comune di Livorno, in particolare è parte della Circoscrizione 2. Fa parte a pieno titolo del Parco Nazionale dell’Arcipelago toscano fin alla sua creazione nel 1996. Dista circa 36 km dalla costa, circa 40 km da Capraia e circa 60 dalla Corsica. Si trova nel Mar Ligure, la sua superficie è… Read More ›

La doc Bolgheri

La doc Bolgheri

19 marzo 2018

0 comments

Vino, Viticoltura:

La doc Bolgheri non è una doc antica. Bolgheri non ha una tradizione vitivinicola remota di qualità, i suoi terreni per secoli sono stati dedicati ai cereali e alla frutticultura. I terreni prevalentemente pianeggianti e “comodi” da coltivare di solito venivano utilizzati per coltivare alimenti di prima necessità. Di sicuro qualche vino qui lo produssero anche gli Etruschi, ma probabilmente non si trattò di vini straordinari. Qualche vigneto qua e là è stato messo a dimora certamente almeno dal 1600,… Read More ›

Il Brunello di Montalcino è un vino moderno, antico o futurista?

Il Brunello di Montalcino è un vino moderno, antico o futurista?

31 ottobre 2017

2 comments

Vino:

Brunello di Montalcino, vino moderno, nato di recente o vino antico e ricco di storia. Molti pensano al Brunello di Montalcino come a un vino il cui successo è stato decretato di recente, ma questa è una visione assolutamente distorta della realtà, nei fatti le cose sono andate diversamente. Circa la vocazione vitivinicola di Montalcino certamente anche Francesco Redi era d’accordo, visto che cita la cittadina nel famoso e bellissimo ditirambo Bacco in Toscana, anche se la citazione è diretta… Read More ›