Vino

Il vino che sa di tappo

Il vino che sa di tappo

29 dicembre 2013

6 comments

Vino:

Come si fa a dirlo con certezza? Spesso alcuni consumatori contestano una bottiglia di vino dicendo che sa di tappo, ma poi si scopre che non era così, magari era un altro difetto oppure solo la fantasia e la voglia di mettersi in mostra quali “esperti”. Ci sono alcune semplici regole che ci possono aiutare. Per iniziare, se il tappo sa di vino, il vino non sa di tappo e possiamo già escludere il difetto. Sentiamo bene l’odore del tappo,… Read More ›

I vitigni classificati da Plinio e Columella: la Vitis Balisca e la Vitis Caburnica.

I vitigni classificati da Plinio e Columella: la Vitis Balisca e la Vitis Caburnica.

22 dicembre 2013

0 comments

Vino:

Lucio Giunio Moderato Columella nato nel 4 d.C. , autore dell’opera De re rustica, l’antenata di un’enciclopedia  dell’agricoltura in dodici volumi, scrisse che la vitis Balisca proveniva dall’Epiro e attraverso il porto di Durazzo fu portata a Roma.    Da Roma alcuni consoli la esportarono in Hispania.   Dall’Hispania secondo Columella fu  portata nella regione abitata dai Biturici, a Burdigala, l’attuale Bordeaux. A Burdigala la Balisca acquisì diversi nomi: per i romani era diventata la vitis Biturica, in loco i… Read More ›

Il vitigno Airen, il più coltivato in Spagna

Vitigni

5 dicembre 2013

2 comments

Vino:

Il vitigno più coltivato in Francia? Il Merlot In Italia? Il Sangiovese In Spagna? L’Airen che poi è anche il più coltivato al mondo! Dunque l’Italia è il paese con una più marcata “biodiversità” con 600 vitigni diversi di cui oltre 350 coltivati in quantità apprezzabile. La Francia ne conta 220 diversi, ma di fatto sono meno di una decina quelli bianchi e altrettanti quelli rossi che fanno la quasi totalità dei vini. Quanti vitigni al mondo? 10.000 circa, includendo,… Read More ›