Archive for dicembre, 2013

Cavallo al Domaine de la Romanée Conti foto di Roberto Ambrosini

Introduzione alla Borgogna

30 dicembre 2013

10 comments

Vino:

Più di 30 anni fa mi è scattata la passione per la Borgogna, quando in Italia ancora non andava di moda e quando ne parlavo molti non recepivano, ma io tiravo dritto. Ben presto attaccai la passione a uno dei miei più grandi amici: Gianni Masciarelli. Così eravamo in due e spesso ce ne andavamo ad assaggiare un po’ dei nostri amati Pinot noir e Chardonnay prodotti nella terra promessa. Mi ricordo sempre con piacere delle gran risate che ci… Read More ›

degustazione verticale

Degustazioni verticali e degustazioni orizzontali: facciamo un po’ di chiarezza!

29 dicembre 2013

0 comments

Degustazioni, Vino:

Si definiscono degustazioni verticali le degustazioni dello stesso vino, ma di annate diverse. A volte ci troviamo addirittura davanti a degustazioni verticali integrali, cioè degustazioni di tutte le annate prodotte di un determinato vino. Possono essere utili per capire la capacità di invecchiamento di un vino o la valutazione delle annate a distanza di tempo, anche per correggere eventuali inesattezze nel giudizio generale delle annate. Spesso si utilizzano per capire la coerenza nel tempo del vino degustato, che deve essere… Read More ›

Il vino che sa di tappo

Il vino che sa di tappo

29 dicembre 2013

6 comments

Vino:

Come si fa a dirlo con certezza? Spesso alcuni consumatori contestano una bottiglia di vino dicendo che sa di tappo, ma poi si scopre che non era così, magari era un altro difetto oppure solo la fantasia e la voglia di mettersi in mostra quali “esperti”. Ci sono alcune semplici regole che ci possono aiutare. Per iniziare, se il tappo sa di vino, il vino non sa di tappo e possiamo già escludere il difetto. Sentiamo bene l’odore del tappo,… Read More ›

I vitigni classificati da Plinio e Columella: la Vitis Balisca e la Vitis Caburnica.

I vitigni classificati da Plinio e Columella: la Vitis Balisca e la Vitis Caburnica.

22 dicembre 2013

0 comments

Vino:

Lucio Giunio Moderato Columella nato nel 4 d.C. , autore dell’opera De re rustica, l’antenata di un’enciclopedia  dell’agricoltura in dodici volumi, scrisse che la vitis Balisca proveniva dall’Epiro e attraverso il porto di Durazzo fu portata a Roma.    Da Roma alcuni consoli la esportarono in Hispania.   Dall’Hispania secondo Columella fu  portata nella regione abitata dai Biturici, a Burdigala, l’attuale Bordeaux. A Burdigala la Balisca acquisì diversi nomi: per i romani era diventata la vitis Biturica, in loco i… Read More ›