Approfondimento sulla biodiversità viticola

Approfondimento sulla biodiversità viticola

6 luglio 2015

6 comments

Senza categoria, Vino, Viticoltura:

Si può parlare di biodiversità viticola vedendo il problema da diverse angolazioni. Io oggi voglio affrontarlo in funzione della diversità dei vini disponibili sul mercato in quantità accettabile. Prenderò in esame i 12 paesi con la più estesa superficie vitata del mondo, che insieme rappresentano oltre l’80% della superficie vitata mondiale, ma anche se estendessimo l’analisi ad altri paesi scopriremmo che il risultato non cambierebbe. Dove voglio arrivare? A dati precisi circa i vitigni più coltivati nei diversi paesi e… Read More ›

Rkatsiteli: dalla Georgia un vitigno sopravvissuto a millenni e ancora di grande attualità

Rkatsiteli: dalla Georgia un vitigno sopravvissuto a millenni e ancora di grande attualità

24 maggio 2015

5 comments

Vino, Viticoltura:

Il vitigno Rkatsiteli è un vitigno a bacca bianca, è da secoli uno dei vitigni più coltivati al mondo, anche se in Italia non è molto conosciuto. I dati più recenti parlano di 58.641 ettari, che lo pongono al 16° posto tra i vitigni più coltivati al mondo, ma appena 20 anni fa, con 280.569 ettari, era il terzo vitigno più coltivato al mondo, allora gli ettari vitati a Rkatsiteli erano più del doppio di quelli coltivati a Cabernet Sauvignon!… Read More ›

Lo Chardonnay, il più pregiato tra i  vitigni a bacca bianca ha un padre nobile e una madre popolana!

Lo Chardonnay, il più pregiato tra i vitigni a bacca bianca ha un padre nobile e una madre popolana!

26 aprile 2015

0 comments

Vino:

Lo Chardonnay è da molti a ragione considerato il più pregiato tra i vitigni a bacca bianca; è innanzitutto il vitigno dei grandi Borgogna bianchi, come i Montrachet, i Corton Charlemagne, i Meursault, gli Chablis e il terzo vitigno utilizzato nello Champagne, solo per citare i più importanti. Con 198.793 ettari occupa il 4% della superficie vitata mondiale ed il 5° posto tra i vitigni più coltivati al mondo; dopo Cabernet Sauvignon, Merlot, Airen e Tempranillo. Dunque il secondo tra… Read More ›

La Xylella fastidiosa sta uccidendo gli ulivi del Salento ?

La Xylella fastidiosa sta uccidendo gli ulivi del Salento ?

19 aprile 2015

0 comments

Senza categoria:

Quello che si sta consumando in Salento è un dramma per l’ulivicoltura europea, cerchiamo di capirne le cause e i possibili rimedi, partendo dal killer: la Xylella fastidiosa. La Xylella fastidiosa è un batterio della famiglia delle Xanthomonadaceae. La famiglia Xanthomonadaceae è una famiglia di batteri appartenenti alla suddivisione gamma dei proteobatteri Gram-negativi, compresi i due generi pianta patogeni Xanthomonas e Xylella. La Xylella fastidiosa è un batterio aerobico fitopatogeno che si moltiplica nei vasi conduttori dello xilema delle piante… Read More ›