Viticoltura

Ancora sulla biodiversità

Ancora sulla biodiversità

17 Novembre 2016

0 comments

Vino, Viticoltura:

Tempo addietro scrissi un articolo sulla biodiversità viticola, dal quale si poteva evincere che la biodiversità viticola dell’Italia è nettamente superiore a quella di tutto il resto del mondo. Come scritto in quell’articolo, in Italia si possono utilizzare e di fatto si utilizzano 396 vitigni diversi all’interno delle diverse doc e in rapporto a qualsiasi altro paese c’è un vantaggio abissale in biodiversità, senza considerare che in parecchi paesi tra i vitigni più coltivati è facile incontrare degli ibridi produttori… Read More ›

La Passerina

La Passerina

8 Marzo 2016

2 comments

Vino, Viticoltura:

La Passerina è il 285° vitigno più coltivato al mondo con 894 ettari coltivati nel 2010. Molti sono gli equivoci sulla Passerina e troppe volte è stata confusa con il Pagadebiti o Cococciola o Empibotte, ma molti anche i chiarimenti da parte di vari autori già nel XIX secolo. Infatti già nel Bollettino Ampelografico del 1877 la Passerina viene distinta dai suddetti vitigni, peraltro considerati di qualità inferiore. Purtroppo ancora oggi molti insistono nel considerarla sinonimo del Pagabediti. Personalmente penso… Read More ›

Approfondimento sulla biodiversità viticola

Approfondimento sulla biodiversità viticola

6 Luglio 2015

6 comments

Senza categoria, Vino, Viticoltura:

Si può parlare di biodiversità viticola vedendo il problema da diverse angolazioni. Io oggi voglio affrontarlo in funzione della diversità dei vini disponibili sul mercato in quantità accettabile. Prenderò in esame i 12 paesi con la più estesa superficie vitata del mondo, che insieme rappresentano oltre l’80% della superficie vitata mondiale, ma anche se estendessimo l’analisi ad altri paesi scopriremmo che il risultato non cambierebbe. Dove voglio arrivare? A dati precisi circa i vitigni più coltivati nei diversi paesi e… Read More ›

Rkatsiteli: dalla Georgia un vitigno sopravvissuto a millenni e ancora di grande attualità

Rkatsiteli: dalla Georgia un vitigno sopravvissuto a millenni e ancora di grande attualità

24 Maggio 2015

5 comments

Vino, Viticoltura:

Il vitigno Rkatsiteli è un vitigno a bacca bianca, è da secoli uno dei vitigni più coltivati al mondo, anche se in Italia non è molto conosciuto. I dati più recenti parlano di 58.641 ettari, che lo pongono al 16° posto tra i vitigni più coltivati al mondo, ma appena 20 anni fa, con 280.569 ettari, era il terzo vitigno più coltivato al mondo, allora gli ettari vitati a Rkatsiteli erano più del doppio di quelli coltivati a Cabernet Sauvignon!… Read More ›